Per affrontare le domande dei nostri bimbi, sul Covid-19, ti aiuta “Zietta Liù”!

Zietta Liù e il Coronavirus_page-0002

Per affrontare le domande dei nostri bimbi, sul Covid-19, ti aiuta “Zietta Liù”!

Essere genitore è di per sé il mestiere più complesso e difficile del mondo, ma lo è ancora di più in una situazione complicata come quella che stiamo vivendo. Molti genitori continuano a chiedersi cosa dire ai propri figli in tema di emergenza Covid-19 e come comportarsi soprattutto con i più piccini.
Tutti suggerimenti delle grandi Organizzazioni (OMS, CDC, ecc) indicano di parlare chiaramente con i nostri figli,su ciò che sta accadendo, utilizzando un linguaggio in funzione alla loro età.

Ma a trovare difficoltà nel fornire informazioni comprensibili, appropriate e trasparenti sulla attuale situazione e consentire ai propri figli di condividere con loro eventuali preoccupazioni o paure sono soprattutto i genitori di bambini della fascia di età compresa tra i 3 e i 7 anni .

A supportare questi genitori ci ha pensato la Dott.ssa Loredana Petrone, psicologa-psicoterapeuta, esperta in età evolutiva, che dopo le numerose perplessità riscontrate dai genitori che la contattavano per avere giusti suggerimenti ha deciso di realizzare un libricino illustrativo da mettere a disposizione gratuitamente a tutti i genitori che ne avessero bisogno.

Dott.ssa Loredana Perrone

La Dott.ssa Loredana Petrone Psicologa-Psicoterapeuta – Esperta in età evolutiva, svolge la sua attività professionale nel territorio Romano.

“Abbiamo desiderato divulgare il nostro progetto attraverso l’associazione SUID & SIDS Italia Onlus in quanto questa organizzazione si occupa in maniera particolarmente attenta di genitori e bambini. Per cui eravamo certi che cosi se ne sarebbe sicuramente fatto un buon uso.”

Scopriamo insieme, alla Dott.ssa Petrone , l’importanza di questo strumento e l’aiuto che potrebbe fornirci.

Dott.ssa Petrone qual’è stato il motivo che l’ha spinta a costruire questo progetto?

Da anni mi occupo di bambini, verso la fine di marzo, viste le numerose incertezze sulla possibilità di riapertura delle varie attività comprese quelle scolastiche, numerosi genitori, soprattutto mamme, mi hanno contattato per sapere come tranquillizzare i loro piccoli e soprattutto sapere se fosse opportuno raccontare loro cosa stesse accadendo. Questo anche perché alcuni colleghi hanno affermato che non fosse il caso di angosciare i bambini con informazioni che non sono in grado di comprendere. Da qui l’idea di preparare un libercolo che offrisse ai genitori il supporto per affrontare l’argomento in maniera chiara con disegni che spiegassero ma nel contempo offrissero la speranza di poter superare questo mondo di difficoltà.

Quali sono le domande piu’ frequenti che i bambini rivolgono ai genitori e che hanno posto alla sua attenzione?

Le domande più frequenti sono: “Come mai non possiamo ritornare a Scuola dalla maestra e dai compagni?” – “Perché non ci fanno riabbracciare nonni e zii?” – “Tra quanto tempo sarà possibile ritornare a giocare e correre nei parchi?”- “Perché bisogna continuare ad usare le mascherine quando si esce?”

Quindi questo progetto ha visto cooperare varie professionalità?

La nascita di questo progetto ha portato alla nascita di un libretto illustrativo come strumento utile ad accompagnare i genitori nell’affrontare con i propri figli il tema dell’Emergenza sanitaria. Questo progetto è stato realizzato grazie alla sinergia di un “team” di varie professionalità che con entusiasmo hanno posto le proprie capacità per fornire uno strumento gratuito a supporto dei genitori in questo momento di fragilità. Oltre il mio personale apporto al contenuto il libricino è arricchito del lavoro realizzato da Jois Lunetta che si è occupato delle illustrazioni, da Maurizio Degà che si è occupato della direzione artistica e da Marilena Cestari che si è occupata della comunicazione “.

Il libricino che prende il nome “Zietta Liù e il coronavirus”, dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni, è uno strumento gratuito che si pone lo scopo di supportare i genitori nell’affrontare il dialogo sull’emergenza Covid-19 con i propri figli .

Scarica cliccando sull’immagine
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: