SIDS e Coronavirus: Attenzione alle false notizie!

fab5863b9ac1ec33a83ac837918103b4

SIDS e Coronavirus: Attenzione alle false notizie!

In questo periodo storico vediamo ogni giorno affacciarsi delle nuove scoperte sul Coronavirus; non è semplice vagliare criticamente le notizie che ci vengono proposte su un nuovo virus, tanto che persino le più prestigiose riviste scientifiche sono talvolta costrette a ritirare degli articoli che in prima battuta sembravano supportati da dati solidi.

Anche sul web si diffondono ancora delle finte notizie, e talvolta assumono delle vesti “pseudo-scientifiche”, seppur non provengano da riviste o da società scientifiche: una comunicazione diffusa su Internet dal sito Colorado Health Choice Alliance (CHCA) “Lessons from Lockdown” mette in luce come negli Stati Uniti, uno dei paesi più gravemente colpiti dalla pandemia ragazzi e bambini siano sostanzialmente risparmiati dal Virus, in particolare nel primo anno di vita. Questo dato, supportato dai dati pubblicati dall’autorevole Center for Disease Control and Prevention, non stupisce, ed è in linea con quanto accade negli altri Paesi del mondo.

Se da un lato vengono presentati dei dati reali, dall’altro vengono portate delle informazioni aneddotiche, quali “i medici del pronto soccorso riferiscono di vedere meno SIDS”, in mancanza di statistiche ufficiali. Questa informazione porta gli autori a spiegare il calo nelle morti improvvise con la riduzione del numero di bambini che vengono vaccinati. Questa affermazione però non parte da numeri ufficiali, perché non vi sono informazioni sulle morti improvvise negli Stati Uniti in questo periodo, e non è sostenuta da nessuna prova scientifica.

Si tratta quindi di affermazioni false e pericolose, che rischiano di esporre a maggior rischio i bambini privandoli dell’effetto protettivo delle vaccinazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: