Il fumo di terza mano è un rischio invisibile rappresentato dalle tossine del fumo che rimangono dopo che la sigaretta è stata fumata.

Le tossine del fumo di terza mano possono accumularsi sui capelli, sugli indumenti, sul viso del fumatore e su qualsiasi superficie esposta nel luogo in cui si è fumato.

Il cervello in via di sviluppo del bambino è eccezionalmente suscettibile a livelli estremamente bassi di tossine. I bambini potrebbero avere contatto facilmente con le tossine esempio quando giocano e hanno contatto con superfici come i pavimenti o mentre sono presi in braccio dagli adulti . I bambini tendono a toccare o mettere in bocca ogni oggetto che potrebbe essere facilmente contaminato.

I fumatori che hanno contatto con un bambino dovrebbero sapere che non è solo importante non fumare nello stesso luogo del bambino ma evitare per tutta la durata di assistenza e cure che prestano al bambino utilizzare importanti accorgimenti anche se fumano in altro ambiente in cui il bambino non avrà accesso o anche ( come spesso ci viene comunicato) su un balcone. Ossia è importante:

prima di fumare

  • coprire gli indumenti che si indossano
  • coprire i propri capelli con un berretto

dopo aver fumato (prima di aver contatto con il bambino):

  • togliere gli indumenti utilizzati (a protezione degli abiti che si indossano) e il berretto depositandoli in una camera non frequentata dal bambino
  • lavarsi bene il viso e le mani

Proteggi il tuo bambino e proteggi anche la tua salute smettendo di fumare

Il fumo e la SIDS sono intimamente connessima ci sono molte altre ragioni per smettere di fumare sia per i genitori che per il personale di assistenza. Smettere di fumare riduce il rischio di una moltitudine di condizioni di salute e aumenta sia la durata della vita che la qualità della vita. Non è facile smettere, ma ci sono molte strategie basate sull’evidenza che puoi usare per fare un cambiamento positivo nella tua vita. Proteggere i bambini è fondamentale, ma proteggere anche te stesso ha anche importanti vantaggi.

Leggi tutta la sezione del rischio SIDS e la connessione al FUMO