Numero verde 800173088   – HELP LINE: 24h/24h    371 1144022

prevenzione-prima-della-gravidanza--suid-sids

Cosa fare prima della gravidanza

Prepararsi in modo consapevole e responsabile alla gravidanza, è il modo migliore per aumentare la possibilità che il futuro bambino nasca sano.

Il periodo preconcezionale è il momento in cui dovrai cominciare a mettere in atto comportamenti più sani utili alla tua salute, durante il periodo della gravidanza, e anche a quella del bambino. Tutto ciò ti permetterà di affrontare  una gravidanza serena.

Questo periodo è estremamente importante per la salute del futuro nascituro in quanto è proprio nelle prime settimane del concepimento che si deve mirare ad un sano sviluppo embrionale dove la ”prevenzione primaria” fa una grande differenza.

Generalmente la donna scopre di essere incinta soltanto quando l’embrione ha già 2-3 settimane di sviluppo. La prima visita ostetrico-ginecologica e i primi consigli per affrontare la gravidanza avvengono di solito quando la maggior parte degli organi embrionali si sono già formati..

Per esser sicuri di proteggere l’embrione da eventuali rischi di sviluppo alterato o di malformazioni, ogni intervento, come ad esempio l’assunzione della vitamina acido folico, la vaccinazione contro la rosolia, l’interruzione del fumo di sigaretta oppure una dieta dimagrante, deve essere realizzata prima del concepimento e prima dell’inizio della formazione degli organi embrionali, in altre parole durante il periodo preconcezionale.

Entrambi i futuri genitori, in questa fase, si devono e si possono preparare al concepimento impegnandosi soprattutto in uno stile di vita sano   e controllando ognuno il proprio stato di salute.

Si raccomanda:

  • Smettere di fumare
  • Mantenere  il giusto peso corporeo
  • Svolgere regolare attività fisica
  • Evitare l’esposizione a sostanze tossiche (come solventi, ecc)
  • Non assumere farmaci di alcun tipo se non dietro prescrizione del medico (informato della scelta pianificata di una gravidanza).
  • Prenotare un eventuale consulenza con un genetista in funzione alla singola storia familiare
  • Assumere quotidianamente Acido Folico (0,4 mg) 
  • Eseguire la vaccinazione contro la Rosolia, la Varicella, l’Epatite B e la Difterite-tetano- pertosse
  • Revisionare, con il proprio medico,  eventuali terapie adottate per la cura di diabete, epilessia, malattie della tiroide o altre malattie croniche.
  • Accettarsi sull’immunità alla toxoplasmosi e mettere in atto le misure preventive per evitare di contrarla.
  • Non assumere alcolici

SUID SIDS Italia Onlus, Corso Francia, 85 10138 Torino CF 11495270016 - Copyright © Tutti i Diritti riservati. - Privacy Policy - Cookie Policy